Il brano che ho scelto non ha bisogno di molte presentazioni: pubblicato nel 1971 da John Lennon e Yoko Ono, “Happy Xmas” è una canzone pacifista e natalizia allo stesso tempo. Pare che il canto sia ispirato a  Stewball , una canzone folk conosciuta anche con il titolo Go ‘Way F’om Mah Window, un canto di lavoro dei neri americani. Dal punto di vista musicale ha una melodia molto lineare, cadenzata e quindi facile da memorizzare.  Tralascerei l’accompagnamento con l’ukulele, di cui è pieno il web di esempi, per puntare l’attenzione proprio sulla melodia, spesso trascurata, come se l’ukulele debba essere sempre uno strumento ritmico armonico, con la funzione di sostenere il canto, e non abbia tra le sue peculiarità anche quella di “cantare”. Questo brano infatti  si presta bene a mettere in risalto la cantabilità.

Ho scritto l’intavolatura rispettando la tonalità originale del video e cercando di metter in evidenza i singoli versi che si succedono brevi e regolari; perciò può essere un ottimo esercizio per imparare a legare i suoni a imitazione del canto. Occorre fare attenzione  a scegliere le dita della mano sinistra soprattutto nelle posizioni alte, evitando di fare salti e di staccare il suono.

CCF28122015_00000Certamente il controcanto “War is over if you want it” è il punto più riuscito del brano, probabilmente anche l’unico veramente originale: brevi frasi di quattro note che si ripetono regolarmente sulla pulsazione a mo’ di contrappunto sulla melodia principale. Buona lettura!CCF28122015_00001

Tag:, , , ,