• APPUNTI DI SCUOLA

    Aria di Papageno

    Papageno si presenta in scena con una gabbia per custodire gli uccelli che cattura per volere della Regina della notte, di cui è al servizio. Porta con sé anche uno strumento musicale, un flauto di pan, che suona per attirare gli uccelli con un inconfondibile richiamo. La musica è in stile popolare e ritrae un personaggio scherzoso e spensierato. L’uccellator ecco son io – Sempre allegro, olà, oplà! Io son noto come uccellatore A vecchi e giovani in tutto il paese. So come attirare gli uccelli E me ne intendo di zufoli! (zufola) Perciò posso essere felice e contento, Ché tutti gli uccelli, ah sì, sono miei. (zufola) L’uccellator ecco…

  • APPUNTI DI SCUOLA,  PER BAMBINI

    Kumbayah

    Kumbayah è uno spiritual fra i più conosciuti, scritto negli anni trenta ed ispirato ad un brano intitolato Come By Here. Il titolo è la trascrizione in lingua gullah, ossia nella lingua dei creoli, della pronuncia di “come by here”: vieni qui. Il testo recita: Kum bay ya, my Lord, kum bay ya; O Lord, kum bay ya. Someone’s laughing, my Lord, kum bay ya; O Lord, kum bay ya. Someone’s crying, my Lord, kum bay ya; O Lord, kum bay ya. Someone’s praying, Lord, kum bay ya; O Lord, kum bay ya. Someone’s singing, my Lord, kum bay ya; O Lord, kum bay ya. Esistono molte versioni con strofe…

  • PER BAMBINI

    Pippi Calzelunghe

    Nonostante la serie televisiva di Pippi Calzelunghe risalga ai primi anni settanta e l’omonimo romanzo di Astrid Lindgren sia stato pubblicato nel lontano 1945, PIPPI CALZELUNGHE è  ancor’oggi in Italia conosciuta, apprezzata e seguita dai nostri bambini. Grazie alla continua proposta di serie TV e cartoni animati a lei dedicati, tutti conoscono le avventure di questa bambina che vive in una grande villa in compagnia di un cavallo bianco, Zietto, e di una scimmietta, il Signor Nilsson. Pippi è figlia del pirata Efrain Calzelunghe, capitano di una nave di corsari che viaggiano nei mari del sud e che, come se non bastasse, è il re dell’isola di Taka Tuka. Pippi…

  • APPUNTI DI SCUOLA,  PER BAMBINI

    London bridge

    Tra i ponti sul Tamigi il London Bridge è il più antico e, almeno quello attuale, non è certo il più bello di Londra a dispetto della sua storia secolare. Questo era il punto dove i Romani si insediarono nel I secolo e qui costruirono il primo ponte di Londra, strategico per consentire e controllare le comunicazioni via terra come quelle via fiume. Si dice che nel 1014 re Olaf di Norvegia riuscì a battere l’esercito avversario ammassato sul ponte legando con grosse funi i piloni alla imbarcazioni della sua flotta facendo crollare ponte e nemici. Nelle scuole materne inglesi è comune una filastrocca, che pare nasca proprio da quell’episodio,…

  • APPUNTI DI SCUOLA,  PER BAMBINI

    Bella stella

    Bella stella è la versione italiana di  Ah! Vous dirai-je, Maman, un celebre canto popolare francese conosciuto anche con il titolo inglese di Twinkle, Twinkle, Little Star. Ci sono infatti moltissimi canti in lingue diverse basati su questa melodia che, tra l’altro, è stata utilizzata da molti musicisti per scrivere temi con variazioni, come fece ad esempio Mozart, o come Saint-Saëns che la citò nel suo Carnevale degli animali nel brano intitolato Fossiles. In origine, e siamo nella prima metà del Settecento, Ah! Vous dirai-je, Maman era un canto pastorale a cui, in epoca successiva, è stato aggiunto un testo adatto ai bambini. Sia per la sua semplicità che per il…

  • APPUNTI DI SCUOLA

    Astro del ciel

    Proseguiamo il discorso “natalizio” iniziato con We three kings  con una trascrizione della melodia di Astro del ciel in cui ho cercato di utilizzare il più possibile la tecnica delle “campanelas” di cui abbiamo parlato. Per quanto riguarda la tecnica della mano destra, chi  non fosse pratico della tecnica a due o tre dita, può suonare usando il solo pollice, il risultato è comunque buono. Vi propongo ora una versione solistica di Astro del ciel in cui ho cercato di sfruttare un’altra possibilità  offerta dall’accordatura rientrante, ossia quella di mettere in evidenza le note del canto su diverse corde: facendo cantare non solo la prima e la seconda corda ma…

  • PER BAMBINI

    We three kings

    E’ ormai Natale e bisogna riprendere in mano il repertorio natalizio. Vi propongo allora alcuni facili arrangiamenti di brani accomunati dall’uso di un effetto timbrico molto caratteristico: le “campanelas”.  In pratica si tratta di far risuonare una melodia, o parte di essa, come delle campanelle e le campane, si sa, hanno sempre una vibrazione imprecisa, al limite della stonatura. Questo effetto molto suggestivo e, se vogliamo, natalizio, è realizzabile sull’ukulele con accordatura standard “high G” (con il Sol in alto) ma non solo, è tipico di tutti gli strumenti con accordatura rientrante: in primis la braguinha e il rajao, da cui l’ukulele discende direttamente, e prima ancora la chitarra a…

  • PER BAMBINI

    Pesciolino stanco

    Zecchino d’oro 1969, XI edizione, presenta come sempre Mago Zurlì. Natalino di Mezzo canta Pesciolino stanco, testo e musica di Maurizio De Maurizi.   Propongo di suonarlo in una tonalità più comoda sull’ukulele, Fa maggiore, così come registrata in questa versione più recente:   E’ molto divertente suonare la melodia, ve la propongo intavolata  in Fa  (con estensione dal Do della terza corda a vuoto al Do della prima corda sul III tasto), proprio come nella versione appena ascoltata. Attenzione che questa tonalità corrisponde a quella cantata nella prima parte, poi la canzone modula di mezzotono in sù, quindi la versione scritta non corrisponde più a quella in video. Ve…

  • PER BAMBINI

    La casa

    E’ il Novembre 1969 quando Sergio Endrigo comincia a incidere canzoni per bambini: le prime sono La Casa e La Marcia dei fiori entrambe scritte da Vinicius de Moraes con la traduzione italiana di Sergio Bardotti; diventarono la side A e B di un 45 giri di successo e vennero incluse nell’album La vita, amico, è l’arte dell’incontro.